Blogroll

7.03.2014

Pitti 86 - day 1

Ed ecco che inizia il racconto della mia prima giornata al Pitti. Vi avviso che sarà un post abbastanza corposo nel quale farò una carrellata di tutto ciò che più ho apprezzato dei vari brand.





FEFE' GLAMOUR
Marchio partenopeo che propone una vasta scelta di foulard, cravatte, papillon, sciarpe, costumi da mare, calze,scarpe, utilizzando materiali di pregio e/o alternativi. Molto bello lo spazio espositivo e accattivante il cartonato "instagram" che sicuramente ha attirato l'attenzione di molti, compresa me.


BLAUER
Dal 1935 Blauer è il marchio leader in America nella fornitura di capi tecnici destinati a tutti i corpi di polizia e ad alcuni settori scelti dell’esercito.Da allora il brand non ha mai cambiato la sua anima e non ha perso lo stile con cui viene identificato in tutto il mondo. Il marchio è noto ovunque sopratutto per le sue giacche di pelle che da anni sono evergreen. Mi piace perchè
è adatto non solo agli uomini, ma anche alle donne sicure, che non hanno bisogno di ostentare ed apprezzano capi di alta qualità.
w/ the super model Jimmy Q
MASSIMO REBECCHI
Massimo Rebecchi ha presentato la sua collezione Primavera Estate 2015 con un ospite d'eccezione, l'attore Luca Calvani. Lo stilista punta sulla giacca come elemento cardine del guardaroba maschile. L' uomo Rebecchi è sempre raffinato e colto ma con quel quid in più dato da nuove fantasie e accostamenti.


ITALIA INDEPENDENT
Nello stand è stata esposta una selezione degli ultimi modelli "tailored", dedicate alle realtà più diverse. Quello che più apprezzo in questo brand è la sua capacità di collaborazione, che parte dal piccolo ottico indipendente  ed arriva al grande e famoso fashion store. Per questa edizione del Pitti è stata creata una "unique edition" di soli 60 pezzi (nella foto sopra).

w/ Cristina Parodi at Proraso

con l'attore Luca Argentero nello stand Cuoio di Toscana

con la splendida modella Elena Bonamico nello stand Cruciani



DIADORA HERITAGE
La Diadora sceglie come testimonial della sua collezione informale e grintosa il cantante Francesco Renga. Un ritorno agli anni novanta con un twist in più. Renga afferma di apprezzare il lato vintage del brand e la qualità storica che accompagna il marchio sin dalla sua nascita, ed io sono pienamente d'accordo con lui. Apprezzo questo brand e sono fierissima di poter collaborare con loro.
LOCMAN ITALY 
Dal 1986 è il fiore all’occhiello dell’orologeria italiana, e rappresenta l’incontro tra stile italiano e antiche tradizioni orologiere. Il modello più riconoscibile è sicuramente il Montecristo, frutto di un articolato processo di ricerca da parte dei tecnici della Scuola Italiana di Orologeria. L’orologio è proposto con movimento meccanico automatico elaborato Locman oppure con meccanismo hi-tech al quarzo. Oggi Montecristo è disponibile anche nella versione femminile, davvero stupendo!
2STAR
Un brand a cui sono affezionata. Una di quelle collaborazioni durature, professionali che ti fanno amare ancora di più il lavoro da blogger. Finalmente ho avuto il piacere di visitare il loro stand e di ammirare dal vivo i tanti modelli proposti. Apprezzo 2star per tanti motivi... innanzitutto per la qualità, elemento cardine del brand, che si sposa con l'innovazione e lo stare continuamente un passo avanti alle mode del momento. Sono attenti al dettaglio, e riescono sempre a stupirmi. Ho avuto finalmente occasione di conoscere Pasquale Morgese, fondatore di 2star, che gentilmente mi ha mostrato alcune anteprime a dir poco favolose per il 2015 ma di cui non posso parlare. Ragazzi vi invito davvero a scoprire questo marchio!






Nessun commento:

Posta un commento