Blogroll

3.31.2015

MFW fw 15/16 - Aigner

Aigner festeggia 50 anni, un anno importante per la maison che si affaccia al futuro con la collezione Genesis, in linea con il DNA del brand ma con qualche rivisitazione. Christian Beck, raccoglie l'eredità di Etienne Aigner e per questa collezione si ispira al suo paese nativo (l'Ungheria). Look folkloristici ma impreziositi e resi eleganti nella silhouette. La palette di colori è un inno all'Ungheria più autentica; verde prato, rosso papavero, blu ciano, giallo margherita. Non poteva mancare il classico burgundy tipo di Aigner che si inserisce perfettamente insieme alle altre tonalità. Tra i capi chiave troviamo pantaloni in pelle stretch, gonne a vita alta impreziosite da ricami, cappotti e trench con l'iconica stampa floreale della stagione ma anche in tinta unita. Le rifiniture glamour e lussuose sono contrastate da tessuti brocade e creano un effetto ultra femminile e sensuale. Le borse sono come sempre il punto forte di Aigner la famosa Cybill Bag è stata impreziosita e la Bavaria ha cambiato le sue dimensioni. Ogni accessorio è unico, e arricchisce ogni singolo look. Ho un debole per Aigner e per Christian Beck, ogni stagione mi fanno innamorare della moda, perchè propongono novità senza mai allontanarsi troppo dalla loro storia. La donna viene sempre esaltata nella sua femminilità, le forme sono accarezzate mai nascoste, mai stravolte. Indosserei ogni singolo capo, dal primo all'ultimo, per l'eleganza senza tempo, per la raffinatezza e per l'allure sensuale senza mai eccedere. Vi lascio alle foto che ho scattato durante la sfilata!
LOvE, V
----- ----- ----- ----- -----
Aigner celebrates 50 years, an important year for the maiso that looks to the future with the Genesis collection, in line with the DNA of the brand, but with a contemporary flavor. Christian Beck, reflects the heritage of Etienne Aigner and this collection is inspired by his native country (Hungary). Folks looks but embellished and made into elegant silhouette. The color palette is a hymn to most authentic Hungary ; Green grass, poppy red, blue cyan, yellow daisy. We could not miss the classic "burgundy Aigner" that fits perfectly with the other shades. There are stretch leather pants, high-waisted skirts embellished with embroidery, coats and trench coats with the iconic floral print of the season. The finishes glamorous and luxurious fabrics are contrasted with brocade and create an ultra feminine and sensual effect. The bags are as always the strong point of the famous Aigner, the famous Cybill Bag was embellished and Bavaria has changed its size. Each accessory is unique, and enriches every single look. I have a weakness for Aigner and Christian Beck, each season make me fall in love with the fashion, because they propose news but never stray too far from their history. The woman is always exalted in her femininity, the forms are caressed never hidden, never distorted. I would wear every single item, from first to last, for the timeless elegance, for the sophistication and the sensual allure never exceeded. I leave you with the pictures I took during the fashion show!
LOvE, V





















Vittoria Ottaviano ph

Nessun commento:

Posta un commento