Blogroll

4.13.2015

Periscope - cos'è e come utilizzarlo



COS'E'?

Periscope, è l’app di Twitter (per ora solo iOS) per il live streaming, che impazza sopratutto negli Usa da circa un mese. 
COME FUNZIONA?
Si scarica l’app (è gratuita) e ci si iscrive collegando il profilo di Twitter. 
Potrete usare l'app come semplici spettatori, oppure attivando fotocamera e microfono potrete mandare in onda direttamente con il vostro iphone quello che state vivendo. E' davvero facilissimo. Si possono utilizzare entrambe le fotocamere e potrete anche registrare il live e lasciarlo disponibile per 24 h o semplicemente salvarlo sul telefono. Come twitter ci sono i followers, quindi potrete seguire ed essere seguiti, e riceverete una notifica ogni qualvolta una persona che seguite sta mandando in onda qualcosa. 


COSA VEDRETE?
Di tutto. Dal giornalista professionista che commenta live un evento importante, a delle persone che mostreranno la loro faccia solo per ricevere e rispondere alle domande. Ieri notte ho passato più di 3 ore su questo social e volete sapere cosa ho visto? Il backstage degli Mtv awards e di Coachella, un surfista che aveva lo smartphone sulla tavola da surf, i pinguini del water park californiano, il tramonto di molte città come NY, Boston e San Francisco, per poi incappare nel frigo di una ragazza. Si avete capito bene, perchè è questo il tormentone del momento #showyourfridge o #fridgeview. 
DOV' E' LA RIVOLUZIONE?
Esistono app simili, tipo Merkaat, ma lo step in più di Periscope è stato quello di inserire un collegamento diretto a twitter, uno dei social più utilizzati a livello mondiale. Potrete infatti scrivere commenti durante il live, e tanti cuoricini, e la persona che sta girando il video potrà rispondervi in diretta.
QUALI SONO I PROBLEMI?
C'è chi subito grida " ma dov'è la privacy? come mi tutelo se ormai chiunque può riprendere qualsiasi cosa e mandarlo in onda in tutto il mondo?" Purtroppo questo è un dei lati negativi del web. Secondo me in quanto a privacy non si perde nulla più nulla meno di prima. Un live ha una durata limitata e non ne rimane traccia, una foto postata sul web girerà per sempre. 
Per quanto riguarda i problemi tecnici invece vissualizzando dei live molto seguiti si rischia di leggere il messaggio«Sorry, the broadcast is too full.There are a lot of people watching this right now! To limit messages for the boradcaster, only early joiners can chat». Ciò significa che solamente connettendosi tra i primi si possono lasciare messaggi. Piccolo limite che speriamo verrà risolto presto.
CONCLUSIONI
Per noi blogger o per chi si occupa di social media marketing potrebbe essere uno strumento in più. Si potrebbero mandare in onda eventi live, i backstage e fare interagire persone del settore ma anche semplici curiosi.  
A me piace molto quest'app, amo l'idea di poter vedere il mondo live a qualsiasi ora del giorno e della notte, attraverso gli occhi di persone normali, e non in tv dove tutto viene filtrato. E voi cosa ne pensate? Avevate già sentire parlare di Periscope? Fatemi sapere! Mi trovate come @lostileungioco.
LOvE, V



  1. no non ne avevo ancora sentito parlare! al momento sento parlare solo di snapchat!! Grazie quindi del tuo articolo!
    www.bonjourchiara.com
    Bonjourchiara Facebook Page

    RispondiElimina